Cavarzere - Grande sorpresa...



Cavarzere

Hanno suscitato grande sorpresa a Cavarzere le affermazioni di Lilli Carnieletto, l'assessore provinciale, esponente dei Comunisti Italiani, secondo cui l'impianto per il compostaggio dei rifiuti che inizialmente doveva essere costruito tra Ca' Bianca e Ca' Pasqua, frazioni del Comune di Chioggia, sarà invece realizzato nel territorio cavarzerano, in un'area distante comunque dalle zone residenziali e dalle risorse idriche, evitando in questo modo disagi alla popolazione residente e scongiurando il pericolo di eventuale inquinamento. Secondo l'amministrazione comunale cavarzerana le cose non sarebbero ancora state decise. "La Provincia di Venezia - spiega infatti Francesco Giurato, assessore comunale di Cavarzere con delega all'Ambiente - ha incaricato i comuni di Chioggia, Cavarzere e Cona di trovare un luogo, all'interno del territorio di loro competenza, su cui costruire un nuovo impianto di compostaggio, visto che quello attualmente operante a Fusina non riesce più a recepire tutto l'insieme di rifiuti che arrivano, per cui vi è la necessità di costruire nuovi poli per il trattamento dei rifiuti."

"Il comunicato che attesta questa decisione della Provincia ci è pervenuto alla fine di novembre - ha continuato Giurato - ma posso garantire che non ci siamo ancora seduti al tavolo delle trattative e tanto meno non abbiamo deciso la nuova locazione dell'impianto, c'è semplicemente un protocollo d'intesa firmato dai rappresentanti dei già citati tre comuni dell'area Sud, con cui ci si impegna a discutere della faccenda. Che si sia già deciso di farlo a Cavarzere non mi risulta».
Mattia Da Re


Tratto da:

link esterno al quotidiano Il Gazzettino di Martedì, 30 Gennaio 2007